deutsch  Home  stampante  Mappa del sito 

Consulenze di Heilpraktiker

La figura del Heilpraktiker - Medico empirico ricopre un ruolo importante in questa società, dover il contatto con la natura è oramai un lontano ricordo. Si ricorre sempre più di frequente all'uso di farmaci per un semplice mal di testa, influenza, stress, ansia, insonnia, depressione e molteplici problemi legati alla società moderna.

lL' Heilpraktiker vi aiuta a ritrovare il vostro equilibrio tramite una via naturale (Fiori di Bach, Oli essenziali, Massaggi, Alghe, Tecniche di Respirazione, Meditazione , prodotti Ayurvedici,  ecc), dove la natura ripristinerà l'equilibrio tra mente e corpo per farvi sentire in armonia con voi stessi e con l'universo.

 

Che cos’è un Heilpraktiker?

Heilpraktiker è una parola tedesca che significa ‘Colui che pratica la Guarigione‘.

La traduzione italiana corretta è ‘Medico Empirico’.

In altri paesi come la Svizzera e la Germania il Medico Empirico è una figura professionale riconosciuta.

 

In Svizzera ad esempio si chiama ‘Naturarzt’ ovvero ‘Medico Naturale’

A differenza del medico convenzionale il Medico Empirico tende ad utilizzare metodi più naturali quali:

Omeopatia

Fitoterapia

Agopuntura

Osteopatia / Chiropratica

Kinesiologia

Aromaterapia

Ipnosi

Medicina Cinese

Massaggi terapeutici

Riflessologia

Medicina Quantistica

Metodi di Disintossicazione

ecc...

Chi ad esempio in Germania vuole diventare Medico Empirico deve sostenere due esami di medicina molto esigenti. La preparazione a questi esami dura in media tre anni. La quota di bocciature raggiunge l' 80%.

L’esame richiede una perfetta conoscenza di anatomia, fisiologia, patologia ( sapere descrivere e riconoscere tutte le malattie infettive, le malattie sessualmente trasmissibili, le  malattie della pelle, cardiovascolari, dell’apparato digestivo, ormonali, del sistema nervoso), pronto soccorso, sviluppo del bambino, psicologia (riconoscere i  disturbi e le malattie psicopatologiche), igiene, legislazione, tecniche di prelievo del sangue, tecniche di iniezione, analisi microscopica delle urine, lettura e diagnosi dell'analisi del sangue e delle urine, l' interpretazione di un elettrocardiogramma, saper eseguire percussioni, palpazione, auscultazioni (di cuore, addome, polmoni, organi in generale). Saper riconoscere i gradi di ustione, fratture ossee ecc.

Questo nell'ottica di garantire la salute di tutti coloro che si rivolgono ai medici empirici.

 

Chi ha superato l’esame viene nominato Heilpraktiker e lavora da quel momento in poi in modo autoresponsabile, decide cioè la sua specializzazione ed ha il diritto di lavorare

in maniera invasiva presso ospedali e nel proprio studio. Invasivo significa che può ‘attraversare la pelle’, come succede ad esempio in agopuntura, terapia con sanguisuga, coppettazione..

In caso di urgenza non gli è vietato di operare un’appendicite. Per via di legge è obbligato a soccorrere in casi di emergenza. Il medico empirico tedesco è limitato nei seguenti casi:

non può prescrivere farmaci, non deve trattare malattie infettive, veneree, malattie all’interno della bocca e non deve fare prestazioni ostetriche tranne in casi di emergenza.

In Germania, Svizzera ed altri paesi del mondo il Medico Empirico, ovvero Medico Naturale è una figura importante e molto ricercata.

I pazienti apprezzano spesso il contesto umano nel quale vengono accolti. Che ci sia una persona che si prenda del tempo per comprendere l’origine del sintomo o della loro malattia.

Chi va dal Heilpraktiker lo fa perché sa di non essere mandato via con l’ennesima ricetta medica, ma di essere visto ed ascoltato.

I Medici Empirici inoltre non si pongono i limiti della medicina convenzionale nell’utilizzo di terapie non convenzionali. Essendo il Medico Empirico autoresponsabile ed indipendente è compito suo selezionare tra tutte le terapie possibili quelle che mostrano evidentemente i maggiori risultati e fanno tornare i suoi pazienti.

E’ diverso dall’essere medico curante ed avere un determinato numero di pazienti assegnato

 

La ricerca internazionale di terapie e metodi di cura è  in continuo procedere. Ma per quanto possa essere efficace una nuova cura, se essa non è in linea con le regole e gli schemi, ad esempio biochimici, della medicina convenzionale, difficilmente sarà integrata nel repertorio che un medico curante possa e voglia offrire ai suoi pazienti. E se dovesse succedere sarà solo dopo molti anni, anni in cui tale cura avrebbe già potuto essere utile a migliaia di persone che tutti i giorni sperano nell’aiuto della medicina e dei loro medici.

Così i Medici Empirici stabiliscono attualmente una colonna portante nella ricerca medica, dove in più i governi adesso in crisi mettono sempre meno risorse a disposizione per il settore della ricerca.

Come la natura è in costante crescita ed evoluzione, così lo è anche il nostro organismo. Ed è grazie ai ricercatori indipendenti in tutto il mondo e grazie ai Medici Empirici, che continua ad aumentare la nostra conoscenza riguardo il nostro organismo, la sua interazione con l’ambiente e le terapie ideali. Questi ricercatori lavorano indipendenti dalle case farmaceutiche. I risultati delle loro ricerche non ne rispecchiano l’interesse. Praticando la ricerca investono le proprie risorse perché credono e aspirano al bene comune.

Ogni qualvolta si è obbligati ad aspettare che la lobby dei medici riconosca ed offra alla popolazione una terapia nuova ed efficace, si perderà sempre l’occasione di servire e curare il paziente nel miglior modo possibile.

Le leggi non devono ostacolare il benessere o la guarigione della popolazione.

Il compito della medicina è di mettere a disposizione delle cure sempre più efficaci con meno effetti collaterali possibili.

Siamo esseri multidimensionali. Dotati di un fisico che a sua volta è fatto di energia, una mente, uno spirito e delle emozioni. La cura della persona deve considerare questo insieme e non manipolare ciecamente la sua parte visibile ovvero solo la materia.

Queste parti sono interconnesse, si influenzano vicendevolmente.

In Italia il Medico Empirico non è ancora una professione riconosciuta.

Molti italiani stanno attualmente aspettando e lottando per il riconoscimento del Naturopata, ma la presente descrizione del Medico Empirico illustra bene quanto siamo distanti dall’integrazione di una figura sanitaria che ha le libertà e le competenze per fare la differenza.

Purtroppo gli Heilpraktiker o Medici Empirici che praticano in Italia si devono limitare alla prevenzione, sacrificando l’entusiasmo per la ricerca. Facilmente si pone la domanda perchè rimangono: forse perchè non hanno ancora ricevuto un chiaro No alla richiesta di essere riconosciuti, mentre stanno aspettando la risposta dai responsabili del governo.

 

La mia sede si trova a: Bei der Schanz 12 Altenburg ( Germania)

Per arrivarci è molto semplice: due volte alla settimana un autobus parte da una città del sud Italia Italia, le fermate vengono richieste. La fermata più vicina al mio indirizzo è a tre chilometri di distanza. Chi vuole venire deve solo fare un contatto.

Il costo dell’ autobus  BO - Schaffhuse  è di ca . 28 €. Andata e ritorno sono  circa 60,- €.

Ci sono sia dei Bed and Breakfast che degli hotel nelle vicinanze.

SI RILASCIA RICEVUTA FISCALE REGOLARE !

Per gli svizzeri sono riconosciuta anche a livello sanitario: sono iscritta alla casa mutua privata, si scaricano il 50-90 % delle ricevute. (EMR)

Per i tedeschi sono riconisciuta dello Stato e dalla cassa mutua privata pago le cose con la GebuH85.

Per gli Italiani non vale il Heilpraktiker o Medico empirico. Cosi non posso fare ricevute fiscali. Si deve venire in Germania o Svizzera. Ma sono infermiera professionale riconosciuto anche in Italia e posso lavorare con le regole e norme della professione e fare prestazioni comuni a tutte le attivita assistenziali.  Per poter dedurre la spesa dalla dichiarazione dei  redditi, basta fare una richiesta su carta bianca dal proprio medico di famiglia, in cui venga scritta la diagnosi e la richiesta di un ciclo di massaggi.

 

 

CMS von artmedic webdesign